Generali trova ad Est i primi utili del 2008 Direct Line nel mirino

da Milano

Seduta in grande spolvero per Tiscali a Piazza Affari. Il titolo del provider sardo che vede come maggior azionista Renato Soru ha messo a segno un rialzo di oltre il 4%. Forti anche i volumi: sono passate di mano 34 milioni di azioni pari a circa il 6% del capitale a fronte di una media giornaliera dell’ultimo mese di 25 milioni di pezzi.
Sul tavolo dell’amministratore delegato Mario Rosso ci sarebbero 8 offerte d’acquisto avanzate da altrettante società che verranno valutate dal cda lunedì prossimo, chiamato ad esaminare i conti del primo trimestre. Intanto da Londra l’ad di Carphone Charles Dunstone, in un’intervista non ha escluso questa possibilità. La società ha infatti appena concluso un accordo con Best Buy che porterà nelle sue casse 1,1 miliardi di sterline che il gruppo inglese potrebbe usare, oltre che per risolvere i suoi problemi di debito, per finanziare l’acquisto delle attività in Gran Bretagna di Tiscali. Nel frattempo il provider sardo ha aumentato a 9 città la copertura della sua Tv su banda larga. A Cagliari, Milano e Roma si sono aggiunte Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Palermo e Torino. In tutte queste città Tiscali arriverà con un palinsesto ricco grazie agli importanti accordi siglati con Sony Pictures e Disney-abc sul fronte dei contenuti.