Genio e irriverenza targati Barcellona

Eduardo Mendoza (Barcellona,11 gennaio 1943) è uno dei più noti scrittori catalani. Il suo primo romanzo, La verità sul caso Savolta, esce nel 1975, un mese prima della morte di Franco, e viene considerato come il primo romanzo della transizione democratica. Nel 1979 esce il primo di una fortunatissima serie di libri che vedono protagonista Ceferino, un detective rinchiuso in manicomio. Tra i suoi altri romanzi di maggior successo ricordiamo: Nessuna notizia di Gurb, e Barcelona modernista. Il suo ultimo libro appena tradotto in italiano è L’incredibile viaggio di Pomponio Flato (Giunti). Un giallo surreale ambientato in Palestina e il cui umorismo può ricordare Brian di Nazareth dei Monty Python.