Il genio di Rimsky-Korsacov

Per decenni in Occidente, Rimsky-Korsacov era solo il revisore (fraudolento) dell’amico-genio Musorgsky. In Russia invece siede da sempre nel Pantheon dei maggiori. Lo conferma un’opera-balletto sconosciuta da noi: Mlada. Rimsky conferma di essere un maestro anche della strumentazione, anticipando di vent’anni le magie dell’impressionismo e di un suo grande ammiratore, Ravel (per non parlare degli incantesimi fiabeschi che passeranno nell’Uccello di fuoco del suo allievo Stravinsky).