«A gennaio dirò viva o abbasso Prodi»

Paola Setti

«Pronto sono Claudio Burlando».
Presidente, ma che succede sul Terzo Valico?
«Succede che il Giornale adesso dovrebbe prendere l’articolo che ha pubblicato il 30 marzo scorso e titolarlo: scusate».
Dicevamo che il governo Berlusconi avviava le procedure per recuperare i 5 miliardi necessari ma che lei era pessimista.
«Dicevo che avrei brindato solo quando avessi visto i soldi, e lo ribadisco oggi: il Terzo Valico si potrà fare se ci saranno i soldi per farlo».
Quindi è ancora pessimista.
«La questione fondamentale è purtroppo quella di un’opera che da molti anni a questa parte non ha le risorse necessarie per essere realizzata, questo è il punto. Purtroppo su questa vicenda si sono raccontate un sacco di storie e si deve stare con i piedi per terra»
Il progetto definitivo dell’opera è già stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, ma non si muove nulla.
«Io aspetto gennaio. A gennaio potrò dire (...)