A gennaio le tre sfide in tv con Prodi, Fassino e Rutelli

I confronti dunque si faranno e il «ring» sarà lo studio di «Porta a porta»: tra le novità più «piccanti» emerse dalla conferenza stampa di fine anno del presidente del Consiglio c'è quella del confronto in tv con Prodi, Fassino e Rutelli. Il premier si è detto «pronto al sacrificio» e Vespa ha prontamente trasmesso al segretario dei Ds la disponibilità al confronto manifestata dal presidente del Consiglio, ricevendone in cambio la disponibilità a confrontarsi già da gennaio. Stessa cosa con Francesco Rutelli mentre per quanto riguarda Prodi, la redazione di «Porta a porta» ha ricordato che proprio nell'ultima puntata in cui è stato ospite (con un risultato di share del 32%) Berlusconi aveva già annunciato di volersi confrontare anche con il leader dell’opposizione. Resta da fissare le date. Ma da «Porta a porta» fanno sapere che nella prima settimana del nuovo anno si potrà probabilmente già stabilire in quali giorni del mese di gennaio i tre confronti potranno avvenire.