Il Genoa aspetta la sorpresa da Guido Rossi

Luca Russo

Il commissario straordinario della Figc Guido Rossi potrebbe essere l'ospite a sorpresa della prima uscita ufficiale della Fondazione Genoa. Una figura di prestigio che darebbe ulteriore peso ad una tavola rotonda, dal titolo «Quale riforma per il calcio?», che si annuncia particolarmente importante per il futuro del calcio italiano. All'appuntamento di questa mattina alle 9 nell'aula magna della facolta di giurisprudenza dell'Università di Genova in via Balbi 15 si ritroveranno giuristi di fama internazionale come l'ex presidente della Covisoc professor Victor Uckmar e come Massimo Coccia membro del Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna. Tutto parte dalla consapevole necessità che il calcio italiano vada riformato. Nel mirino del dibattito, che si terrà a poche ore dal verdetto della Caf, ci sarà prima di tutto la giustizia sportiva e le garanzie di indipendenza e imparzialità dei giudici sportivi. Calciopoli ha messo ancora una volta in evidenza questa necessità e proprio dal convegno dovrebbe partire l'indicazione di utilizzare come modello di riferimento il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna, ultima grado assoluto di giudizio sportivo internazionale, totalmente indipendente dal Cio, il comitato olimpico internazionale. Ma una riforma del calcio non può che passare anche dalla soluzione del problema delle distorsioni e delle irregolarità nella gestione delle società calcistiche argomento che riporterà in discussione il tema delle plusvalenze. Nel convegno, moderato da uno dei reggenti della Fondazione Andrea D'Angelo, ci sarà spazio per altre due tematiche all'ordine del giorno del calcio italiano. Da una parte la contrattazione dei diritti radiotelevisivi e la distribuzione dei proventi diventati oggetto di un disegno di legge del senatore ligure Mazzarello presente all'evento, dall'altra la revisione dei criteri di ripescaggio criteri che tutt'ora continuano a dare un peso troppo elevato, alla luce di quanto successo, al valore dell'ultima stagione sportiva rispetto a palmares e bacino d'utenza. La seconda parte del convegno sarà dedicata ad una tavola rotonda tra esponenti del mondo dell'informazione. Le conclusioni spetteranno all'altro reggente della Fondazione, Sergio Maria Carbone con un obiettivo ambizioso: formulare una proposta operativa di riforma da presentare proprio al commissario Figc Guido Rossi. Intanto per la squadra le ferie sono finite.
Da domani si ritornerà al lavoro per preparare il prossimo campionato di serie B. L'appuntamento è alle 11 a Pegli La truppa raggiungerà la Valle Stubai, in Austria, a bordo della Freccia Rossoblù e lunedì sosterrà la prima doppia seduta di allenamento. La festa di benvenuto in piazza, con il sindaco e la banda musicale, è fissata per mercoledì 19 intorno alle ore 20.30. La lista dei convocati per il ritiro non è ancora stata ufficializzata, ma sembra ormai certo che non comprenderà Bacis, Baldini, Lamacchi, Mamede e Zaniolo in cerca di una sistemazione. Collocazione che invece hanno già trovato Nocerino (Piacenza), Feussi e Boisfer (Pisa).