Genoa-Cesena alle 18

Il giorno dopo la retrocessione del Doria in serie B, Enrico Preziosi tende la mano alla squadra blucerchiata: «Mi piace essere davanti alla Sampdoria, ma non mi piace questa condizione», ha detto il patron arrivando in Lega Calcio. «Sarebbe troppo facile mostrarsi dispiaciuti per questa retrocessione, ma chi si trova dall'altra parte della città non può esultare», ha aggiunto Preziosi che ha definito commoventi le immagini dei giocatori blucerchiati dopo la partita, in particolare quelle di capitan Palombo «grande uomo e grande calciatore». In attesa di annunciare il nuovo tecnico (Malesani sempre in pole position), Preziosi mette fretta al Milan per Boateng. «È come il vino rosso. Più il tempo passa, più migliora, più costa. Al 50% per cento resterà al Milan». Intanto la Lega Calcio ha modificato l'orario dell'ultima giornata: Genoa-Cesena (Destro squalificato) si giocherà alle 18 come Bologna - Bari, Brescia - Fiorentina, Cagliari - Parma, Inter - Catania e Palermo - Chievo. Le altre gare inizieranno alle 20.45. Domenica a Marassi prezzi popolari: gradinate a 10 euro, Distinti a 20. Intanto ieri a Savona si è svolta la giornata conclusiva del «Genoa Values Cup», il torneo di calcio organizzato dalla società rossoblù in collaborazione con il settore giovanile della Figc che ha coinvolto 11 istituti scolastici e 52 classi per un totale di 1.380 ragazzi. Costa Crociere ha sostenuto il progetto in qualità di sponsor. E proprio a bordo di una delle sue navi più grandi, Costa Concordia, sono state ospitate le due classi finaliste: Ic Molassana e scuola media Durazzo con Eduardo e Rossi a fare da Ciceroni. Dopo il pranzo su Costa Concordia, presso il campo sportivo della parrocchia San Paolo si è disputata la finalissima vinta 1-0 dalla scuola di Molassana. Il responsabile del settore giovanile rossoblù, Michele Sbravati, ha colto l'occasione per presentare il prossimo Genoa Summer Camp, una scuola calcio itinerante sul mare che coinvolgerà 100 bambini dagli 8 ai 14 anni, dal 19 al 26 giugno a bordo di Costa Serena con allenamenti nelle varie città raggiunte dalla nave (Napoli, Catania, Barcellona, Marsiglia e Savona). L'emozione più grande per i baby calciatori sarà quella di visitare il mitico stadio «Nou Camp» del Barcellona. Infine i bookmaker internazionali «promuovono» il Genoa: per il prossimo scudetto lo quotano a 200 a 1.