Genoa Ci vuole un fisico bestiale

Chissà se oggi Piero Noli, l'autista del Genoa, nel tragitto verso lo stadio farà ascoltare alla squadra «Ci vuole un fisico bestiale» di Luca Carboni. Non sarebbe una cattiva idea, visto che quella contro il Siena per la formazione rossoblù è la settima partita in 23 giorni. Il tour de force iniziato il 17 ottobre con l'Inter e proseguito con Lille, Cagliari, Fiorentina, Palermo, ancora Lille si concluderà questo pomeriggio a Marassi contro il fanalino di coda. «Ci vuole un fisico bestiale per stare nel mondo dei grandi e poi trovarsi a certe cene con tipi furbi ed arroganti». Per ritrovarsi al tavolo delle big ci vuole una vittoria contro il Siena. Obiettivo 20 punti. Raggiungerlo avrebbe anche un valore simbolico: sono gli stessi che aveva il Genoa l'anno scorso dopo 12 giornate, ma con Ferrari, Motta e Milito. (...)