Genoa in Coppa con la Nocerina sabato alle 18 al Ferraris

Ciak, si Gila. Dopo aver gettato le basi della trattativa nelle scorse settimane, i dirigenti rossoblù e quelli viola si sono dati appuntamento in questa giornata per definire il passaggio di Alberto Gilardino al Genoa.
L'ultima offerta rossoblù (10 milioni di euro più uno di bonus in caso di qualificazione europea e un altro al quindicesimo gol dell'attaccante) sembra molto vicina a soddisfare le richieste del club gigliato e lo stesso Preziosi ha già manifestato la volontà «di far quadrare un po' di numeri per portare a termine questa operazione».
Il giocatore ha già dato il suo assenso al trasferimento. Per lui è pronto un contratto di cinque anni da 1,6 milioni di euro a stagione. Restano pochi dettagli da limare e il tentativo d'inserimento al fotofinish del Wolsfburg da respingere. Ma in casa Genoa c'è ottimismo sul buon esito della trattativa. Da un bomber in arrivo a un altro in ascesa: Lucas Pratto. L'attaccante argentino, dopo aver lasciato il segno nella gara contro lo Sporting Gjion con uno splendido gol sotto la traversa, è pronto a ripetersi in gare ufficiali. La prima occasione è dietro l'angolo: il debutto in coppa Italia contro la Nocerina tra tre giorni.
La gara era stata inizialmente programmata per domenica alle 21, ma il Genoa ha chiesto alla Lega calcio di anticiparla a sabato alle 18 per adeguarsi all'orario della prima di campionato contro il Napoli prevista domenica 28 agosto sempre alle 18. Aspettando Gilardino, Malesani vuol dar fiducia a Pratto.
«Contro lo Sporting Gijon abbiamo fatto un passo avanti rispetto alla gara precedente dove avevamo sciupato molti gol - dice l'attaccante -. Siamo stati più cinici e precisi sotto porta».
Pratto si è inserito prestissimo negli schemi rossoblù: «Malesani mi chiede di aggredire gli spazi e io cerco di sfruttare quelle che sono le mie caratteristiche migliori: la potenza e la velocità. Qualche anno fa ero più egoista, ora ho imparato a giocare per la squadra. Sono una punta atipica». Da quando è arrivato in Italia, Pratto ha già perso otto chili: uno per ogni tatuaggio scolpito sul suo corpo. Ha preso casa ad Arenzano e presto verrà raggiunto dalla moglie Luciana e dalla figlia Pia. «Il Genoa ha investito molti soldi su di me - dice "il cammello" - Spero di ripagare a suon di gol la fiducia che Preziosi ha dimostrato nei miei confronti».
Il possibile arrivo di Gilardino non sembra turbarlo: «Gilardino è un grande attaccante, molto conosciuto anche in Argentina. Se venisse, sarebbe un acquisto importante per il Genoa». Intanto sta per lasciare Genova Houssine Kharja. Il centrocampista marocchino alla fine dovrebbe accettare l'offerta viola: contratto pluriennale da un milione di euro a stagione. Tra Genoa e Fiorentina l'accordo è stato già trovato da tempo: un milione di euro per il prestito, due per il riscatto da parte dei viola tra un anno. Ha le valigie pronte anche Polenta: il difensore della Primavera passerà alla Reggina in prestito. Domani previsto un incontro tra Inter e Genoa per sancire lo scambio di comproprietà Viviano- Kucka. Ma i giocatori cambieranno maglia solo nel 2012.