Il Genoa dei record guarda a Bari

Ha appena stabilito un nuovo record con le dieci vittorie consecutive al Ferraris, ma non basta: l'obiettivo è un altro. C'è da chiudere una pratica il prima possibile, prima di tutto, prima di tutti. E così ieri anche nel giorno di festa per la squadra, in casa del Grifo si sono susseguite le analisi, si è studiato il prossimo avversario. Lo ha fatto Gian Piero Gasperini che ha già lanciato il segnale alla squadra per Bari. «È meno complicato classificarsi secondi, che distanziare di dieci punti le inseguitrici. Di questo resto convinto. Sono troppe le squadre interessate, perchè rallentino contemporaneamente. Quindi a noi serve un'altra vittoria». Lo ha fatto il vice presidente Gian Battista Pastorello. «Dobbiamo vincere anche là - ha dichiarato - Certo guardiamo con attenzione la partita Brescia-Napoli, ma la nostra squadra deve andare a fare risultato in Puglia. Abbiamo una consapevolezza tale che la classifica dimostra. Ci sono trenta punti in più di vantaggio sul Bari e cerchiamo di farli valere». E pazienza se i pugliesi hanno già proclamato una sorta di giornata biancorossa con prezzi agevolati in tutti i settori del San Nicola per chiamare a raccolta i propri tifosi. Sotto con il prossimo avversario dunque in casa rossoblù, per il futuro c'è tempo. Anche per il prolungamento del contratto di Gian Piero Gasperini che qualcuno dà per imminente. «Facciamo le cose con calma - sottolinea Pastorello - Il tecnico ha un rapporto straordinario con tutti noi. È già confermato per la prossima stagione e Genova per lui è una piazza importantissima. Per il futuro quindi non c'è fretta».
Intanto torna a farsi sentire il senatore di Forza Italia Antonio Gentile, tifoso del Napoli, che rimarca altri favoritismi al Genoa: «Un rigore inesistente, un’espulsione assurda decretata contro la Triestina, 13 rigori in tutto, mentre il Napoli è umiliato da spostamenti di gare e arbitraggi disastrosi».
Stamattina la squadra riprenderà la preparazione al Pio. Gasperini ritroverà la squadra e potrà nuovamente contare su De Rosa reduce dalla squalifica. Dal giudice sportivo nessuna novità, diffida di Criscito a parte, mentre il Bari dovrà fare a meno del difensore Belmonte e del bomber Santoruvo. Intanto lunedì 21 maggio festa per la Fondazione Genoa con l'inaugurazione della nuova sede in salita Di Negro 7 nella zona di Corvetto.