Genoa e Napoli, gala di qualità senza Lavezzi Ballardini: «Ma Cavani è sempre l’uomo in più»

Un sabato ricco in serie A con tre anticipi. Il più appetitoso è quello serale di Marassi dove Genoa e Napoli giocano per il salto di qualità in classifica. Lo cerca Ballardini, tecnico dei Grifoni, che teme Cavani. «Loro hanno quell’animale lì davanti - sottolinea l’allenatore del Genoa - è un calciatore formidabile, che ti fa giocare sempre con l’uomo in più. Ho avuto la fortuna di allenarlo a Palermo, Non lo fermi neanche se gli spari». Ma anche Mazzarri vuole conferme dal Napoli, salito sul podio del campionato, ma mai vittorioso sul Genoa nell’era De Laurentiis: «Di tabù ne abbiamo già infranti tanti da quando sono qui, ma non c’è questo nei miei pensieri. Ho paura dei troppi elogi ricevuti dopo il successo con il Palermo, bisogna restare concentrati». Mancherà Lavezzi, scoperto in Argentina dal presidente genoano Preziosi nell’estate del 2005, ma poi mollato per le vicende che portarono i Grifoni in C.
Anticipi anche a Palermo, dove la squadra di Delio Rossi - che manda un messaggio a Pastore («quando non è in forma, deve giocare semplice...») - affronta il Parma, e a Udine con la sfida tra i bianconeri, che dovrebbero recuperare Sanchez, e la Fiorentina dell’ex D’Agostino.