Genoa Il giudice generoso con Gasperini e Sculli

Meglio di così non poteva andare: Gasperini perdonato, Sculli fermato solo per un turno. Era il "minimo sindacale" che si poteva mettere in conto dopo la doppia espulsione subita dal tecnico e dall'attaccante domenica scorsa. Il giudice sportivo Gian Paolo Tosel non ha calcato la mano con l'allenatore che era stato espulso a fine primo tempo per proteste, dopo un'ammonizione a Biava per un fallo su Totti. Gasp contro i viola sarà regolarmente in panchina. Il giudice lo ha ammonito con diffida «per aver contestato platealmente l'operato arbitrale uscendo dall'area tecnica». Trattandosi della prima espulsione dell'anno, Gasp si era appellato alla clemenza del giudice e ha avuto ragione. Non si può lamentare neppure Sculli, il cui gestaccio all'uscita del campo non era sfuggito all'occhio delle telecamere. L'attaccante si ferma per un turno, come da regolamento. Unica nota stonata la diffida per Biava e Juric che al prossimo giallo verranno squalificati al pari di Rossi, Jankovic e Sokratis. Esordio amaro della Primavera al torneo di Viareggio: 2-2 con l'Anderlecht che nel secondo tempo rimonta le reti di Parfait e Lazarevic.