Il Genoa ha un Principe, ma anche Farina

SAMPDORIA
CASTELLAZZI 6
Sul gol esente da colpe.
CAMPAGNARO 6
In dubbio fino all'ultimo difende con accortezza ma mancano alla Samp le sue sfuriate in avanti. (dal 35'st Fornaroli 6 Segnerebbe il gol del pari, ma l'assistente di Farina vede un fuorigioco che non c'è)
GASTALDELLO 6.5
Nel reparto difensivo è il più autorevole. Prende le misure dopo aver lasciato scappare Milito e averlo recuperato a modo suo.
ACCARDI 5
Sculli non sembra spaventarlo, ma quando deve impostare l'azione di rimessa difetta non poco.
PADALINO 6
Nessuno se lo aspettava in campo, Mazzarri lo inserisce a sorpresa e cerca di fare il «Maggio» della situazione ma la serrata difesa del Genoa non gli lascia varchi. (dal 40'st Stankevicius sv)
DELVECCHIO 5.5
Note dolente della Samp è il centrocampo. Scarso nell' impostazione e balbettante quando avrebbe palloni giocabili è però prezioso in fase difensiva sui calci piazzati.
SAMMARCO 5.5
Senza infamia, ma purtroppo per i blucerchiati anche senza lode. Dai suoi piedi neanche una palla interessante. Ed è il regista.
FRANCESCHINI 5
Finisce con il pestare i piedi a Sammarco. Rompe il gioco del Genoa. Nulla più.
PIERI 5
Cassano con lui cerca spesso il triangolo, scarsamente considerato.
BELLUCCI 6
Si muove alla Bellucci. Mancano le conclusioni.
CASSANO 6.5
La Sampdoria si illumina solo se il pallone passa dai suoi piedi. Peccato che a calcio si giochi in undici.
MAZZARRI 5.5
Non è in un derby che si chiede il bel gioco. Un pizzico di vigore in più, soprattutto dopo le ultime butte figure. Quello sì.