Genoa, la nuova maglia vale un flash mob

In attesa di sistemare la questione portiere ed attaccante, il Genoa è prossimo all'acquisto di due pedine importanti per puntellare difesa e centrocampo. Per quello che riguarda il reparto arretrato Matias Silvestre del Catania è sempre più vicino, ma il dg della squadra etnea, Pasquale Lo Monaco gioca al rialzo. «Oltre ai rossoblù c'è la Juventus e si è inserita pure una terza squadra». Operazione ad hoc per far lievitare il prezzo, sebbene la volontà del giocatore sia quella di venire in una piazza come Genova dove potrebbe definitivamente consacrarsi.
A centrocampo invece arriverà l'olandese Evander Sno, ventiquattrenne svincolatosi dall'Ajax a maggio. Per lui contratto triennale, prima però deve superare ancora alcune visite mediche specialistiche visto che a settembre del 2010 ha avuto un piccolo malore che l'ha tenuto fuori dal campo per tutta la stagione. Ma complice un'operazione al cuore il giocatore olandese si è completamente ristabilito e come sempre il patron Preziosi ama il rischio e le scommesse. Che ogni tanto, vedi per esempio Thiago Motta, sono pure vincenti.
Capitolo portieri. Salvatore Sirigu è allontanato dal ds rossoblù Stefano Capozucca: «A Sogliano avevo chiesto uno scambio alla pari con Eduardo che però non ha accettato. Per cui la trattativa è chiusa prima ancora di nascere». Queste le sue parole a Palermo24.net. Viviano invece resta in stand-by come la trattativa Pandev-Palacio. Stamattina alle 13 e 20 sotto il Ponte Monumentale, zona via XX Settembre, il Genoa presenterà con un Flash Mob le nuove magliette per la stagione 2011\2012.