Genoa, nuove gare nella lista dei sospetti

Piero Pizzillo

Clamorosi sviluppi nell’inchiesta sul Genoa, condotta dai pubblici ministeri Alberto Lari e Giovanni Arena, con il coordinamento del procuratore aggiunto Giancarlo Pellegrino, dai riflessi negativi per la società rossoblù. L’inquietane «novità», suscettibile di preoccupazione per i tifosi genoani si è appresa dopo i preannunciati interrogatori di cinque dei sei indagati. L’incontro con i pm è stato brevissimo. Il presidente del Genoa Enrico Preziosi e il direttore generale Stefano Capozzucca difesi da Alfredo e Carlo Biondi, gli ex presidenti del Venezia, Franco e Enrico Dal Cin e il direttore sportivo Pino Pagliara, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Alle 13,30, si è appreso che l’inchiesta si è estesa ad altre partite, tra queste potrebbero esserci Empoli-Genoa (0-0) e Genoa-Catanzaro (3-1). (...)