Genoa perde a tavolino

Era nell’aria e ora è ufficiale. Il giudice sportivo della Lega di serie C ha decretato la sconfitta a tavolino (0-3) del Genoa. I grifoni, durante la partita contro il Ravenna di domenica scorsa, vinta dai rossoblù per 3-1, avevano schierato il camerunense Antonio Ghomsy (ceduto ieri al Perugia, quasi a volersi liberare dell’imbarazzo), che doveva, però, scontare un turno di squalifica. Il ricorso del Ravenna è stato immediato e ieri è arrivata la sanzione contro la squadra di Preziosi.
Ennesima tegola per il Genoa che, dopo la retrocessione in C1 per illecito sportivo e la squalifica del Luigi Ferraris per le intemperanze dei tifosi durante il match di coppa Italia contro il Catanzaro, si ritrova ancora all’ultimo posto del campionato a quota -3.
Intanto, oggi cade la ricorrenza della fondazione del Genoa Cricket and Football Club (7 settembre 1893) e la squadra sarà impegnata nel recupero della prima giornata, a Torino, contro il Pizzighettone. Non la più eccitante delle feste di compleanno.