Il Genoa a Praga con il pensiero al Valencia

Il derby ha lasciato il segno: cinque giocatori di Samp e Genoa squalificati, entrambe le società multate di 15.000 euro, Enrico Preziosi inibito per dieci giorni. Andiamo con ordine: il giudice sportivo ha fermato per un turno Biava (doppio giallo), Sokratis (quarta sanzione), Cacciatore (grave fallo di gioco), Rossi (doppia ammonizione) e Palombo che era diffidato (con 5.000 euro di ammenda perché capitano). Costano care le intemperanze dei tifosi. Quelli del Genoa hanno acceso bengala, fumogeni e fatto esplodere petardi, oltre ad aver esposto uno striscione d'insulti nei confronti di un avversario: 15.000 euro di multa alla società rossoblù. Stessa sanzione per quella blucerchiata perché i suoi tifosi hanno acceso materiale pirotecnico nel proprio settore, che ha ritardato l'inizio della gara di due minuti, provocando inoltre una sospensione del gioco al 36 del secondo tempo col lancio di un bengala. Infine Preziosi: altri dieci giorni di stop per essere entrato sul terreno di gioco a fine partita, nonostante fosse già inibito.
Dal derby all'Europa League. Un'occhiata allo Slavia Praga e una più intensa al Parma. Da un lato la voglia di far bella figura in Europa ripagando l'affetto di 5.000 genoani in trasferta, dall'altro la sensazione che la partita di campionato sia più importante. Perché, comunque vada stasera, il passaggio del turno si deciderà il 17 dicembre contro il Valencia. Domenica invece c'è in ballo il quarto posto. Gasperini: «Pensiamo alla coppa e anche al Parma che si trova nella parte alta della classifica. Per noi sarà fondamentale la gara col Valencia». Rossoblù e spagnoli infatti sono appaiati a quota 6, ma il Valencia ospita il Lille e in caso di vittoria salirebbe a 9. Paradossalmente il Grifo stasera può anche perdere, purchè vinca l'ultimo match con più di un gol di scarto. Allora sotto col turnover. Scarpi al posto di Amelia. Difesa e centrocampo a quattro: Sokratis, Biava, Tomovic, Esposito. Mesto, Zapater, Milanetto (o Juric), Modesto. Per la prima volta in questa stagione Gasp potrebbe schierare Crespo e Floccari insieme. Le chance di qualificazione dei padroni di casa, ultimi con 2 punti, sono ridotte al lumicino, «ma il Genoa farà bene a non sottovalutare l'impegno. Lo Slavia non regalerà nulla». Parola di Tomas Skuhravy.
Per Menegazzo in rossoblù mancano solo i dettagli: Genoa e Bordeaux avrebbero trovato l'accordo sui 4 milioni di euro.