Genoa, problemi anche per Rossi

C'è chi sogna la Nazionale e chi sogna la Scarpa d'Oro. In casa Genoa è già iniziata la preparazione in vista della sfida di domenica a Firenze, ma intanto sotto i riflettori sono finiti due gioielli rossoblù. E così ecco che Konko si scopre uomo mercato con il tecnico del Manchester City Sven Goran Eriksson pronto a corteggiare il talentuoso centrocampista sul quale avevano già mostrato interesse Milan e Inter. Il diretto interessato non si scompone più di tanto e individua nella fiducia e nella forma fisica i due ingredienti per la sua attuale condizione. «A Siena i guai fisici mi avevano perseguitato per mesi - ha dichiarato - qui sto bene e poi gioco in una squadra che funziona dove i singoli esaltano le proprie caratteristiche». Ma accanto all'analisi del momento c'è una prospettiva che alletta il centrocampista rossoblù. «È chiaro che le aspirazioni di ogni calciatore, a maggior ragione se giovane, lo portino a sognare traguardi importanti - ha confessato - Se arrivasse la convocazione nella Nazionale frncese, bene. Se non arrivasse, pazienza. Mi interessa continuare a far bene con il Genoa».
Interesse condiviso anche da Marco Borriello che al momento è l'unico italiano inserito nella top ten della 'Scarpa d'Oro'. Nella graduatoria Uefa del prestigioso riconoscimento, attualmente guidata da Cristiano Ronaldo, il capocannoniere del campionato di serie A si trova all'ottavo posto e precede Griffiths (Llanelli Afc) e Trezeguet (Juventus).
Intanto se per Omar Milanetto si spera, ieri è stato tenuto a riposo e così succederà anche oggi, per Marco Rossi è allarme per una distorsione alla caviglia destra che lo ha costretto, alla ripresa della preparazione, ad allenarsi in palestra.