Genoa sconfitto a tavolino, Preziosi rimborsa i biglietti

Altra svista, sulle tessere c’è la scritta «Serie A Tim»

Luca Russo

Non sarà una partita come le altre, avrà un sapore tutto particolare visto l’avversario, vista la condizione in cui la squadra arriva all'incontro, vista la ricorrenza. Genoa-Pizzighettone in programma questa sera allo stadio Delle Alpi in campo neutro alle ore 20 (arbitro Massimiliano Velotto di Grosseto) sarà un autentico condensato di stati d’animo ed emozioni soprattutto per quei 15mila abbonati che arriveranno a Torino per seguire la squadra a 112 anni esatti dalla sua nascita. Ci arriveranno un po’ delusi per il caso Ghomsi, ma pronti a tifare ancora una volta per il vecchio Grifo. E intanto proprio ieri il giudice sportivo di Serie C ha inflitto al Genoa la sconfitta per 3 a 0 tavolino nella gara con il Ravenna, disputata domenica scorsa e vinta sul campo dai rossoblu con il punteggio di 3-1. Il camerunense entrato nel finale e autore del terzo gol infatti non poteva giocare perché doveva scontare ancora una giornata di squalifica subita nel campionato primavera della Salernitana nella scorsa stagione.
E l’esperienza di Ghomsi in rossoblu è già terminata. Ieri, infatti, il giovane calciatore è stato ceduto insieme con il francese Rodrigue Boisfer, al Perugia, che ha usufruito della deroga di mercato, mentre ieri la società ha trattato la cessione di Stellone al Torino. Intanto, il presidente Preziosi vorrebbe rimborsare ai tifosi rossoblù il costo del biglietto sostenuto per la gara di Ravenna, poi persa per 3-0 a tavolino. In realtà si sta studiando una modalità per venire incontro ai supporter che si sono sobbarcati il viaggio. La squadra di Vavassori partirà dunque ancora da meno tre senza considerare l’ulteriore probabile penalizzazione legata al ricorso alla giustizia ordinaria nella vicenda estiva. Al Delle Alpi si presenterà con lo stesso schema tattico proposto anche a Ravenna. Stessi anche gli uomini che dovrebbero scendere in campo dal primo minuto. In panchina invece dovrebbero fare la loro comparsa i neo acquisti De Vezze e Sinigaglia ora ufficialmente rossoblu dopo l’avvenuto tesseramento che in serie C ha tempi più lunghi rispetto alle categorie superiori. Tutto da scoprire il Pizzighettone che vanta in formazioni due vecchie conoscenze della serie A e della serie B. Si tratta di Porcini, storico difensore dell’Atalanta e con trascorsi in bianconero e di Campolonghi globetrotter della serie cadetta e della serie C. Intanto ieri i tifosi rossoblù si sono recati al Genoa Store per ottenere la tessera stagionale acquistata prima per vedere le partite in serie A poi per assistere a quelle di C. In molti hanno già portato a casa l’abbonamento. Peccato solo che sui tagliandi ci sia scritto serie A Tim. Decisamente l’ennesima beffa per i sostenitori del Vecchio Grifone.