Genoa, si rivede Chico In ansia per Milanetto

Lecce, sciopero e calciomercato. Tre punti caldi che in questa settimana saranno al centro dell'attenzione in casa Genoa. Partiamo dal prossimo impegno dei rossoblù in campionato. La società giallorossa dopo la sconfitta subita a Cagliari si era presa quarantotto ore per decidere il da farsi. L'ex tecnico del Grifone Gigi De Canio aveva consegnato le proprie dimissioni che però sono state respinte dal presidente Semerano. Inutile sottolineare che se non arriveranno i tre punti domenica allo stadio di Via del Mare, tutto sarebbe nuovamente in discussione.
Alla ripresa degli allenamenti nel quartier generale di Pegli, mister Ballardini con il suo staff ha trovato due sorprese. Una gradita, l'altra decisamente meno. Quella positiva riguarda il difensore spagnolo Chico che sembra ormai vicino al rientro, nonostante abbia svolto sul campo un lavoro differenziato. Quella negativa arriva dal «festeggiato» Milanetto che nel giorno del suo 35 compleanno ha accusato un affaticamento muscolare che sarà valutato nel corso della settimana.
Dopo lunghe trattative tra la Lega e l'Aic, risultate infruttuose, l'Associazione italiana calciatori ha dichiarato lo sciopero per il week-end dell'11-12 dicembre. Salteranno tutte le partite della sedicesima giornata che tra l'altro prevedeva nell'anticipo serale del sabato il Genoa contro il Napoli. A questo punto il campionato ripartirà con l'ultimo turno prima della sosta natalizia che vedrà il Genoa in trasferta, ma contro la Sampdoria nel derby. Si giocherà dunque al Luigi Ferraris. Un sospiro di sollievo per tutti i sostenitori genoani che altrimenti avrebbero dovuto attendere il giorno dell'Epifania per rivedere i proprio beniamini tra le mura amiche, dove arriverà la Lazio.
Capitolo mercato. Se le voci su un possibile arrivo del portiere Marchetti trovano sempre più conferme, con Eduardo che ha parecchi estimatori nella Premier League inglese, il procuratore di Criscito sembrerebbe smentire le parole pronunciate dal suo assistito dopo Brescia: «Resto al Genoa al 100%». Sandro Gedda infatti intervenuto a Radio Crc ha spiegato che al Napoli il numero quattro rossoblù sarebbe utile, senza dimenticare che per un napoletano sarebbe comunque piacevole giocare negli azzurri, però «il suo valore di quindici milioni è stato non solo per il Napoli, ma anche per alte società un problema. Comunque nel mercato tutto può succedere». Interessato all'esterno azzurro c'è pure il Bayer Monaco che più volte l'ha seguito dal vivo tramite i propri emissari.
Brutta sorpresa infine per Franco Zuculini. Il centrocampista argentino stava dormendo quando i ladri sono entrati nella sua abitazione rubando circa mille euro in contanti e una Porsche Panamera da oltre centomila euro. Il giocatore si è accorto del furto solo al suo risveglio in mattinata.