Genoa sul maxischermo, «colletta» tra gli azionisti

Intanto Preziosi pensa alla serie A e blocca il milanista Brocchi, corteggiato anche dai blucerchiati

Luca Russo

Sky si oppone alla sistemazione dei maxischermi? E allora i tifosi sono pronti a tassarsi nell'eventuale causa tra Genoa e pay tv che seguirebbe ad una decisione unilaterale. La proposta è arrivata direttamente dai piccoli azionisti rossoblù che ieri si sono presentati comunque, nonostante la festa della Repubblica, al Jolly Hotel Plaza, nel pieno centro genovese, per l'assemblea ordinaria e straordinaria del Genoa che ha approvato la situazione patrimoniale al 31 marzo 2005 chiusasi con una perdita di 5milioni e 720mila euro, ha deliberato la riduzione del capitale sociale e ha proposto il successivo aumento.
Per la società, assente Preziosi per un impegno sopraggiunto all'ultimo momento, era presente l'amministratore delegato Davide Scapini che ha rimandato ogni decisione sul maxi schermo al vertice che si dovrebbe tenere oggi in prefettura con l' assessore allo sport e il questore. La riunione dovrebbe partorire la decisione definitiva su come comportarsi con i tifosi che non andranno a Piacenza.
E oggi riapriranno anche gli sportelli della Banca di Piacenza ormai unico sbocco dei supporter del Grifo per assicurarsi un biglietto per la partita dell'anno. Verranno messi in vendita gli ultimi tagliandi. Tra le filiali più vicine, si fa per dire, a Genova quella di Rezzoaglio apre alle 8,05 e chiude alle 13,30 mentre quella di Bobbio osserva l'orario 8,20 - 13,20 e 15,00 - 16,30. Nel pomeriggio di oggi così potrebbe arrivare l'ormai imminente tutto esaurito per il Garilli. Mercato.
Da Milano arriva con insistenza la voce che tra Milan e Genoa sarebbe stato raggiunto l'accordo per l'approdo in rossoblù di Cristian Brocchi. Il centrocampista, in un primo tempo accostato alla Samp, avrebbe manifestato la necessità di voler giocare con continuità. La società blucerchiata non gli avrebbe dato queste garanzie e così nella trattativa si è inserito Preziosi.
Jolly di centrocampo di 29 anni, un metro e settantadue centimetri, Brocchi è passato dall'Inter al Milan nella stagione 2001-2002 totalizzando 46 presenze e 3 gol in quattro stagioni.
Ma a tenere banco è stato ancora il capitolo sul futuro di Cosmi. «Ho ancora due anni di contratto con il Genoa, quindi voglio rimanere - ha dichiarato il tecnico in un'intervisa a Sky specificando di non avere mai avuto contatti con la Roma - Ma a fine stagione ci può stare di dover ridiscutere tutto con la società». E su un emittente nazionale ha replicato invece in maniera sibillina il presidente Preziosi: «Cosmi sicuramente almeno per le prossime due settimane sarà l'allenatore del Genoa».