Genoa A Udine sfida per l’Europa

Pensare a Udinese-Genoa come ad una sfida europea ad inizio stagione era pura utopia. Da ieri invece, classifica alla mano, lo è diventata. Anche per questo, dopo il successo sofferto con il Cagliari, la squadra ha ripreso subito la preparazione a Pegli in vista della partita di domenica in Friuli. Oggi Gasperini, che in mattinata sarà al museo della Fondazione, valuterà con lo staff medico le condizioni di Gasbarroni e Palladino. Per il primo la presenza a Udine è probabile mentre per il secondo le possibilità di vederlo in campo sono ridotte al lumicino. Ma nell'ambiente rossoblù c'è comunque la sensazione che contro la squadra di Marino il Grifo se la potrà giocare forte degli ultimi risultati. «Conosciamo il valore del gruppo, i rapporti che si stanno radicando nello spogliatoio, però non ci montiamo la testa e continuiamo a ragionare senza farci passare grilli per la testa - ha dichiarato Enrico Preziosi - È presto per tirare i remi in barca e guardarsi intorno. Questi tre punti alimentano altro entusiasmo e verranno bene nei momenti in cui non girerà così. L'obiettivo è restare nella parte sinistra della classifica».