Il Genoa vuol chiudere la porta: dopo Pegolo ecco Sorrentino

Luca Russo

«Si cercherà di pescare in Italia e di andare sul sicuro» aveva detto Enrico Preziosi nei giorni scorsi tracciando le linee guida del mercato di gennaio. E così sta succedendo con lo stesso presidente rossoblù in prima fila nel condurre le trattative. Dopo aver 'bloccato' Pegolo ed Evacuo ecco l'arrivo di Stefano Sorrentino che proprio in Italia non è, ma che vanta una buona esperienza nel campionato italiano con la maglia granata. L'accordo di massima con il portiere 27-enne in forza all'Aek Atene è già stato raggiunto e domani dovrebbe essere il giorno della ratifica dell'intesa. Alla squadra greca, che ha disputato la Champions, andrebbero due milioni di euro, al giocatore, che aveva più volte espresso il desiderio di tornare in Italia dove ha militato per quattro stagioni nel Torino, dovrebbe andare un compenso a stagione da circa 700mila euro e un contratto pluriennale. Non solo. Sono in dirittura d'arrivo le trattative con il Siena per l'acquisto dell'attaccante Erjon Bodani e del difensore 20-enne Andrea Masiello. Per la punta albanese le richieste toscane si sarebbero ridotte rispetto ad inizio campionato quando la punta era stata valutata tre milioni e mezzo di euro complice un avvio di questo campionato poco convincente.
Intanto la squadra prosegue la sua preparazione in vista della partita di sabato con il Frosinone. Nello staff tecnico c'è un certo ottimismo legato al recupero di Milanetto. Anche ieri il regista rossoblù si è allenato a parte , ma ha testato la gamba e ha calciato con una certa disinvoltura. Sono rimasti a guardare Longo e Fabiano. «Le assenze nel gruppo qualche motivo di apprensione lo danno - ha ammesso il tecnico Gian Piero Gasperini (a Marco Rossi sono state comminate due giornate di squalifica) - soprattutto se penso agli impegni ravvicinati che ci attendono in seguito, prima con la Triestina e poi con il Bari. Intendo più che altro a livello numerico. Abbiamo buona parte della settimana per prepararci, meno per studiare le soluzioni che sono quasi obbligate. Se m'immagino come sarà la gara di sabato? Vista la nostra, e loro attitudine a giocare e non alzare barricate, ritengo che sarà molto interessante». Sul fronte dei tifosi assemblea dell'Associazione Club Genoani questa sera a Villa Piantelli mentre sabato tornerà, dopo la pausa con la Juventus, l'iniziativa Genoa Club for Children. Gli organizzatori pregano i genitori di portare in bambini un'ora prima dell'inizio dell'incontro.