Genova, 14enne marchiata a fuoco da una coetanea

Genova - Una ragazzina di 14 anni genovese è stata marchiata a fuoco per sfregio da una coetanea a cui aveva "soffiato" il fidanzatino. Il fatto sarebbe successo ieri mattina di fronte ad una scuola di Sant'Elia, nel levante della città. Come ricostruito dalla polizia del commissariato San Fruttuoso la 14enne sarebbe stata accerchiata da tre coetanee, tra cui la rivale in amore: insultata e spintonata, alla fine è stata sfregiata su un braccio con la parte metallica arroventata di un accendino: la giovane è scappata e ha raggiunto in autobus la casa dei genitori in Valbisagno. I genitori l'hanno spinta a recarsi al pronto soccorso dell'ospedale San Martino dove è stata medicata. Nel frattempo ha ricevuto vari messaggi telefonici contenenti ulteriori minacce. La polizia ha avviato un'indagine per verificare le esatte responsabilità dell'episodio di "bullimo in rosa".