A Genova Blitz anti-Vespa alla Mondadori: gettati i suoi libri

Un blitz nella libreria Mondadori di via XX settembre a Genova per fare «spesa proletaria» e gettare per terra i libri di Bruno Vespa. Questo l’esito del corteo di precari, metalmeccanici e studenti che ieri, dopo aver manifestato contro la riforma Gelmini e i tagli allo stato sociale, è terminato con un’inquietante azione di stampo politico: una trentina di persone, travestite da Babbo Natale, ha fatto irruzione nel punto vendita «berlusconiano» appropriandosi di alcuni volumi. Delirante la dichiarazione di Don Gallo, il prete no global: «Se l’avessi saputo sarei andato anche io, incurante dei benpensanti». Don Gallo, che ha pubblicato due libri per Mondadori, ha annunciato di aver rotto il contratto.