Genova in festa per le cucine multi-etniche

Nell’Anno Europeo per il Dialogo Interculturale festeggia 10 anni il Festival delle Culture, al Porto Antico di Genova fino al 21 giugno prossimo. Suq, chanceeventi.it/suq, è un mercato esotico che ospita più di 50 artigiani, commercianti, ristoratori di altrettanti paesi. Per due settimane alla Piazza delle Feste del Porto Antico, il teatro sul mare progettato da Renzo Piano, incontri, spettacoli, lezioni di danza e cucina, laboratori per bambini e studenti.
Nel week-end animeranno il festival le Couscous Clan Cooking School e il viaggio alle radici del caffè coordinate del giornalista Vittorio Castellani, alia Chef Kumalé, kumale.net, per conoscere meglio due prodotti esempio di meticciato gastronomico. Il caffè è protagonista oggi alle 17.30 con l’Afro-bedouin Coffee Roots: viaggio alle radici de caffè. Dalle origini africane della bevanda, agli usi tribali delle tribù Oromo, passando per la Buna, la cerimonia etiope del Café, fino alle cerimonie di pace dei beduini del deserto di Wadi Rum. L’appuntamento, sponsorizzato da Lavazza, è realizzato in collegamento con la mostra fotografica "Coffee Roots: viaggio alle radici del caffé". Il Cous cous è invece al centro della lezione a tema, realizzata in collaborazione con BIA (principale produttore di semola di couscous biologico) domani alle 17.30: Polenta o Couscous? Polenta & Couscous! Bulghur, couscous, mais e riso un inedito percorso alla scoperta dell'universo delle semole nelle cucine del mondo, con degustazione finale a sorpresa.
Il Suq è anche il bazar di ristoratori, artigiani e mercanti (12 le cucine che si possono assaggiare, oltre 30 i paesi coinvolti) e una piazza dove si può imparare a cucinare i ravioli cinesi, torte iraniane e molto altro.