Genova scommette su 5 maxischermi

Federico Berlingheri

Dove non arrivano le istituzioni arrivano i privati. L'appello del Comune di Genova per l'allestimento di maxischermi in occasione dei Mondiali è stato infatti raccolto da Match Point. L'agenzia di scommesse, grazie alla disponibilità dell'Amministrazione dei Monopoli di Stato, istituirà in città, da oggi e fino al 9 luglio, cinque gazebo presso i quali si potranno vedere gratuitamente le partite di Germania 2006. Una soluzione per i molti appassionati che amano assistere alle partite in compagnia nella speranza di festeggiare insieme i successi della Nazionale italiana, ma anche delle altre squadre per le quali si dividiono spesso le simpatie. Genova però farà di più. Non solo sarà possibile scegliere tra uno dei cinque gazebo allestiti per i mondiali ma anche, e qui sta la vera novità che ha spinto la Match Point a investire sui maxiscehrmi, si potrà anche scommettere in tempo reale su qualsiasi cosa riguardi le stesse partite e senza bisogno di cercare la più vicina agenzia autorizzata. I gazebo saranno sistemati al Porto Antico, in Via San Lorenzo, in Piazza Piccapietra, in Corso Italia presso i Bagni «San Nazzaro» e sulla passeggiata Anita Garibaldi di Nervi ai Bagni «La Scogliera». Disporre schermi e point-scommesse in zone strategiche di una città patria del Lotto e storicamente amante del calcio e del gioco in genere potrebbe essere un successo. Scommettiamo?