Genova spalanca un portale per scoprire tutto sulla cultura

Un portale per scoprire Genova, i suoi teatri, i suoi musei, i suoi spazi di incontro e divertimento. Ma utile anche per prenotare sale per convegni, per avviare collaborazioni, per confrontarsi e tenersi aggiornati on-line su tutto quanto succede in città. Nasce con questi intenti il nuovo sportello web della cultura www.genova-2004.it/cultura/home.asp. Lo spazio web, che riprende e amplia l'Atlante degli spazi realizzato nel 2004, è rivolto al pubblico, alle associazioni e agli operatori culturali e si propone non solo di dare informazioni, ma soprattutto di creare occasioni di collaborazione, di facilitare la comunicazione fra i vari soggetti promotori di eventi, di diffondere idee e iniziative.
Una «piazza» telematica di incontro e di scambio voluta dal Comune di Genova e dall'associazione Tavoli della Cultura (www.tavolidellacultura.net), e realizzata tecnicamente dai Servizi informatici e multimediali di Palazzo Ducale.
L'iniziativa è stata presentata ieri nell’ambito del Forum della Cultura svoltosi nell’auditorium di Strada Nuova in vioa Garibaldi. Forum che ha evidenziato, tra l’altro, come il Comune negli ultimi tre anni ha quasi raddoppiato la sua «offerta culturale», tagliando nello stesso tempo la spesa di oltre due milioni di euro. Nello stesso periodo i visitatori dei musei sono raddoppiati (a fine 2005 saranno circa 400mila) e fli investimenti fatti nel settore museale sono stati circa 55 milioni di euro, il 16 per cento dei quali stanziati dal Comune, il restante 84 per cento dai privati.