Abbonamenti, prezzi da boom

«Quest'anno il Genoa farà 20.000 abbonamenti. Mi aspetto una grande partecipazione popolare. Rispetto all'anno scorso abbiamo dato un taglio notevolissimo ai prezzi e introdotto molte novità per le donne e per le famiglie. Chi farà più tessere tra noi e la Sampdoria? Non li vediamo proprio!». Pietro Lo Monaco, nel giorno della presentazione della campagna abbonamenti 2012/2013, accende il derby della Lanterna. Lo Monaco chiama a raccolta i tifosi rossoblù e promette che il Genoa sarà all'altezza dello loro aspettative. «Sarà un campionato duro, ma noi saremo pronti - promette il nuovo dg -. Dal 22 giugno, chiusa la fase delle buste, penseremo al rafforzamento della squadra. Longo è un giovane in cui crediamo. Destro ha già una sua casa: il Genoa. Martinez è un attaccante di grande spessore, ma dopo che è uscito il suo nome, altri due club italiani lo hanno richiesto». L'alternativa a Martinez potrebbe essere Giorgi Chanturia, attaccante esterno del Vitesse.
La società ha studiato la nuova campagna abbonamenti nei minimi dettagli. Rispetto alla passata stagione sono previsti forti sconti in tutti i settori. La Gradinata Nord è scesa da 225 euro a 190 euro, la Gradinata Sud da 225 a 150 euro (18 gare), i Distinti da 350 a 250 euro, la Tribuna Superiore da 500 a 350 euro, la Tribuna Inferiore Centrale da 1.200 a 1.000 euro, la Tribuna Inferiore Laterale da 1.000 a 750 euro. Inoltre è stata introdotta la tariffa rosa riservata alle donne, che avranno scontri tra il 14 e il 33% rispetto al prezzo intero. Novità anche per le famiglie: contestualmente all'acquisto da parte di entrambi i genitori di due abbonamenti per lo stesso settore (Tribuna inferiore, centrale o laterale, Tribuna superiore e Distinti), il costo dell'abbonamento per ogni figlio sarà di 100 euro. C'è poi un'altra iniziativa che farà piacere ai tifosi rossoblù: i primi 2.000 abbonati potranno prenotare in anteprima la nuova maglia ufficiale al prezzo scontato di 50 euro e avranno la possibilità di entrare nella foto ufficiale della squadra allo stadio Luigi Ferraris nel mese di settembre. Ogni tifoso potrà personalizzare la propria maglia con nome e cognome. Le prelazioni sono iniziate ieri al Ferraris e finiranno il 29 giugno. Ieri in mezza giornata sono state già rinnovate oltre 200 tessere. Intanto la società rossoblù ha definito il programma delle amichevoli: le prime due saranno disputate a Bormio tra il 18 e il 28 luglio contro due compagini locali. Nella seconda fase del ritiro a Castel di Sangro, il Genoa affronterà la squadra spagnola del Levante il 5 agosto, il Castel di Sangro l'8 agosto, il Pescara quattro giorni dopo. Il 14 agosto i rossoblù sfideranno il Parma nel trofeo Spagnolo. «Se ci sarà la possibilità, prima dell'inizio del campionato, faremo una partita contro il Messina in memoria del professor Scoglio», spiega Lo Monaco.