Amt annuncia 430 esuberi: ora è davvero rischio caos

L'aumento del prezzo del biglietto non basta. Il dissesto finanziario dell'Amt cadrà non solo sui cittadini, ma soprattutto sui lavoratori. L'azienda ha presentato ieri ai sindacati il nuovo piano di risanamento che prevede per i prossimi due anni 430 esuberi tra autisti e personale a terra, un incremento di 15 minuti dell'orario di guida, 3 giorni di ferie in meno per tutto il personale, la sospensione di un premio previsto dagli accordi e la riconversione coatta di 60 dipendenti indiretti in ausiliari del traffico. (...)