A CACCIA DI FINANZIAMENTIUn patto per lo sport tra regioni del Nord Ovest

Dal triangolo industriale a quello turistico sportivo per individuare un percorso comune fra Liguria, Piemonte e Lombardia per sfruttare al massimo tutte le sinergie in vista dei principali eventi sportivi. È l'obiettivo che si sono posti ieri mattina gli assessori allo sport della Regione Liguria e della Regione Piemonte, Matteo Rossi e Alberto Cirio, attraverso l'intesa siglata a Savona, successiva a quella con la Lombardia. Inizia così un percorso comune in vista di Torino 2015, capitale dello sport e dell'Expo di Milano sempre del 2015, che vedrà i tre capoluoghi collaborare per dare dignità a tutte le iniziative sportive che si svilupperanno nelle tre regioni, ampliandone le ricadute. «L'obiettivo - ha spiegato Matteo Rossi, assessore allo Sport della Liguria - è quello di fare fronte comune per individuare tutti i possibili canali di finanziamento, soprattutto attraverso i bandi europei, per promuovere l'attività sportiva». E dopo la nomina di Alba e Cairo Montenotte a città europee dello sport per il 2013 e di Rapallo città europea dello sport nel 2014, due nuove community dello sport si preparano ad aderire nel 2015: i municipi di Genova Est e Genova Ovest.