CARIGNANOTruffa nonnina con il finto pc per il nipote

Come nella maggior parte dei casi, anche questa volta la vittima è una persona anziana. Un soggetto più debole e più facile da raggirare con ogni genere di giustificazione. E così l'ultima truffa è andata in scena ieri a Genova,in via Rivoli a Carignano, a danno di una donna di 88 anni. Alla signora è bastato sentir pronunciare il nome del nipote da quello sconosciuto a cui doveva dare 500 euro per saldare il conto dell'acquisto di un computer, per fidarsi del fatto che se i due si conoscevano non c'era nulla da temere. Così ha consegnato il denaro allo «sciacallo» di turno e si è fatta dare il pacco con dentro il pc. Poi quando è rimasta sola e ha fatto per aprire la scatola, si è resa conto di essere stata truffata: all'interno del cartone, invece del computer, c'era solo una vecchia tastiera per pc. La donna si è rivolta alla polizia che ha sequestrato il contenuto del pacco per i rilievi.