«Ci costa 250mila euro a spettacolo»

«Il Teatro Carlo Felice è aperto al pubblico 70 giorni l'anno e ha un costo tra i 20 e i 27 milioni. Questo vuol dire che, ogni volta che il Teatro apre costa 250mila euro. Non credo che, in questo momento, una città come Genova se lo possa permettere»: Sergio Maifredi, membro del Cda del Teatro, ha spiegato la sua richiesta di «un intervento deciso» per salvare il teatro dell'opera di Genova. «La situazione è difficile perché vanno risolti problemi strutturali - ha spiegato -. Bisogna cambiare il funzionamento della macchina e bisogna farlo da Roma. Non si possono avere situazioni come quella di Genova, dove ci sono 47 dipendenti amministrativi ma si cercano risorse all'esterno».

Commenti
Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 19/09/2012 - 16:04

Al posto del lago dei cigni, della tosca ,di chopin o brahms,si potrebbe ripiegare sul karaokey,sui canti bulgari della montagna,o le zampogne ciociare ,ma che mi scordo, pure la tarantola,che avrebbero costi di lunga inferioriPer gli strumentisti un corso di armonica a bocca e lo scacciapensieri,e come direttore il maestro friscalettu