Un consulente amico per i nostri risparmi

Dopo aver sottolineato i vari strumenti legati alla realizzazione di una buona salute finanziaria, rimane un'ultima curiosità: esistono altri strumenti, oltre a quelli già evidenziati, che aiutano a costruire una buona salute finanziaria? Sentiamo le risposte:
«Certamente, innanzi tutto una buona consulenza su come investire i risparmi già disponibili, in base alla situazione individuale di ciascuno e sempre in un'ottica di lungo periodo.
«Ci sono poi le forme di accantonamento di risparmio per future necessità o progetti, come un piano di accumulo (su fondi o su prodotti previdenziali), che contribuiscono a rafforzare la salute finanziaria del cliente, indirizzando correttamente una parte del reddito percepito alla costruzione di risparmio più o meno finalizzato.
«Il consulente potrà poi consigliare la costruzione di una pensione integrativa - per sè stessi ma anche, ad esempio, per i figli. E potrà aiutare nella scelta di prodotti che permettono di indirizzare verso una o più persone, in vista di specifiche esigenze, una parte del patrimonio in caso di decesso: una polizza vita di tipo finanziario permette di designare un beneficiario a cui si vuole garantire una somma in caso venga a mancare il supporto economico del sottoscrittore, ad esempio si può lascia ad un figlio o ad un nipote quanto necessario per concludere i propri studi o avviare un'attività.
«E in caso se non si disponga di somme da investire con questa finalità una polizza sulla vita (TCM-temporanea caso morte) raggiunge lo stesso scopo, con un esborso annuale generalmente poco impegnativo».
E se, infine qualcuno volesse capire se è in buona «salute», cosa può fare? Conclusione?:
«Ci si può rivolgere a Carige per fare insieme un check up della propria salute finanziaria: in base alla situazione di ogni singola persona (familiare, lavorativa, finanziaria ed economica) ed alle sue aspettative e progetti, si possono individuare le esigenze ed inquadrare i rischi da cui è opportuno mettersi al riparo, individuando le possibili soluzioni.
«Il consulente bancario occupandosi della salute finanziaria del cliente, invece che soltanto della pianificazione delle sue risorse finanziarie, offre una consulenza a 360º, completa ed in grado di garantire la massima serenità attuale e prospettica.
«Il Gruppo Carige è certo di poter offrire ai propri clienti questo tipo di consulenza, potendo proporre tra l'altro polizze costruite specificatamente per i clienti delle Banche del Gruppo e a loro riservate».