Crisi, si inventa lo scippo per non pagare rata del mutuoDenunciata una donna

In difficoltà con la rata del mutuo una casalinga genovese ha denunciato ai carabinieri di essere stata scippata. Poi, denuncia alla mano, è andata in banca chiedendo un posticipo nel pagamento della rata. In realtà si era inventata tutto ma per rendere più credibile la storia si era procurata abrasioni e graffi a braccia e gambe. Protagonista della vicenda una donna di 43 anni denunciata dai carabinieri per simulazione di reato.
Vero è stato invece la scorsa notte uno scippo ai danni di una giovane in via Di Francia. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia che hanno rintracciato e arrestato il malvivente, un uomo di 44 anni, che aveva anche colpito la vittima per proteggersi la fuga. Gli agenti hanno anche recuperato gli 80 euro che l'aggressore era già riuscito a mettersi in tasca abbandonando la borsetta. L'arresto dell'uomo è stato formalizzato in questura con l'accusa di rapina impropria.