Danza «scaccia crisi» tra i fiori e sotto le stelle

Sono arrivati il sole e il caldo e viene voglia di riviera. Meno male, visto che tra pochi giorni a pochi passi da qui, nella riviera di ponente ritorna il festival di danza più noto da 18 anni a questa parte, «Arenzano in danza». Un appuntamento estivo a cui la nostra regione non può e non vuol mancare, anche a detta dell'assessore regionale Angelo Berlangieri che ne acclama i meriti: «Arenzano anche in un momento complicato come questo ha voluto conservare questa manifestazione.
La danza è sempre stata considerata delle arti la figlia di un dio minore, ma non è così, e il privilegio della Liguria è sempre stato quello di tenerla d'acconto. Questo festival tutti gli anni porta presenze di valore per questo la sosteniamo volentieri».
Dello stesso parere Matteo Rossi, assessore regionale allo Sport, che aggiunge che è molto bello vedere movimentare la cittadina i primi di luglio, in cui i giovani studiano e si divertono allo stesso tempo, trascinandosi dietro anche le famiglie che per fortuna riempiono anche gli alberghi. Patrizia Campassi, direttrice da sempre della manifestazione, ricorda la sua avventura cominciata appunto 18 anni fa con lo stage a cui poi è stato aggiunto il concorso che ha portato personaggi illustri che sono stati via via premiati.
Questa 18ª edizione avrà luogo dall'1 al 6 luglio, in programma sei giorni di stage che comprendono lezioni di danza classica, moderna e contemporanea, con insegnanti di gran pregio come Amelia Colombini, docente della Scuola di ballo del Teatro alla Scala, e il coreografo Alex Atzewi, appena reduce dal successo newyorkese. In giuria per il concorso di quest'anno ci saranno grandi maestri come Gheorghe Jancu e Joseph Fontano, oltre ai docenti Amelia Colombini e Alex Atzewi.
Ma la chicca è prevista per la serata di gala di sabato 6 quando si esibirà la giovane e talentuosa Prima ballerina del Corpo di ballo della Scala Petra Conti, che riceverà assieme alla Direttrice del Corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli Alessandra Panzavolta, il Premio Danzarenzano Arte alla sua 15a edizione.
Al grande ballerino rumeno, maestro e coreografo Gheorghe Jancu, giudice esterno dal 2003 del noto programma televisivo «Amici di Maria de Filippi», andrà invece il Premio Danzarenzano Media Show alla sua 6ª edizione.