Le «deb» blucerchiate e tanti bimbi che portano fortunaStadio indiscreto

(...) e Monica Mondini, nuova vice presidente accanto a Garrone.
Lanzoni, banchiere di lusso (è stato anche AD del «Credit Suisse») è ritornato in seno alla società dopo undici anni. Allora arrivò portando in... dote un certo Beppe Marotta che fece la fortuna della Samp.
Poi lui, personaggio forte e un po' scorbutico, se ne era andato più o meno sbattendo la porta. Quella porta che, dopo undici anni, Edoardo gli ha sontuosamente riaperto. Ho chiesto al presidente: «Perché ha ripreso Lanzoni?». Il presidente sogghignando ha risposto: «perché è bravo». Okay. Ottima risposta. «Con orgoglio - ha d'altra parte sottolineato Lanzoni - ho accettato». Tutti contenti insomma, compresa la gentile ed elegante consorte del nuovo consigliere, Antonella, apparsa in tribuna anche lei quasi a confermare il consenso di tutta la famiglia Lanzoni.
Monica Mondini, dal canto suo, ha ricevuto i soliti abbracci che ben conosce, accompagnata dalla «first lady» blucerchiata Anna Pettene (tutta avvolta di blu...cerchiato) non ha voluto abbandonare quella poltrona da sempre «sua» da ormai tanti anni. Qualcuno voleva addirittura rivestirla di «pelle umana» (alla Fantozzi) ma Monica, arredatrice chic, ha detto: «Lasciate perdere». A lei è bastato avere al suo fianco il Conte Clavarino, pensate, senza «stampelle» che furono, nelle domeniche precedenti «frecce» costanti nel fianco di Monica.
Bimbi. Come portafortuna è stata protagonista ancora una volta la piccolissima Giulia (seconda erede di Edoardo), birichina quel tanto che basta, con il visetto impiastricciato di colori (era stata «Play village», tempo di carnevale), tutta dipinta di blu. Sembrava dicesse con Modugno: «...volare, volare con la faccia e le mani dipinte di blu... cerchiato».
Ma c'era un altro ragazzino entusiasta del gol di Icardi: era Umberto Semino, nipote adorato dello zio Marco, piombato a Marassi per la terza volta nella vita e per tre volte vincitore. Umberto, 15 anni, fa il tifo per il Bayern Monaco e vorrebbe che Icardi (per 20 milioni di euro) andasse al Bayern: «Così me lo godrei più da vicino». Gran appassionato di karate, Umberto ha deciso di conquistare una nuova «cintura». Ma di colore blucerchiato...
Donne. Dopo le note al femminile dell'ultimo «stadio indiscreto» sono riapparse più che mai pimpanti altre «divine» (forse gelose dei loro play boy): in verde speranza Valentina Carosini, in viola esplosivo Paola Balsomini, in nero inquietante Ljuba Gazzaniga. A loro si è unita Giada Pardi, ottima «operatrice-creativa» della Tv, a supporto al «play boy» di mezza età Beppe Nuti.