Delli Carri e Liverani, nuova era rossoblù

Rosati in plancia di comando, Delli Carri a operare sul mercato, Liverani per allenare la nuova squadra. Di ufficiale per ora c'è solo la vicepresidenza dell'imprenditore arrivato da Varese, ma presto anche le altre due pedine dovrebbero trovare posto nell'organico ufficiale del Genoa con Enrico Preziosi sempre più impegnato nell'azienda di famiglia. Ieri in avanti si è spinto l'attuale direttore sportivo del Pescara ed ex difensore del Genoa Daniele Delli Carri. «Certo, se ci fosse la possibilità sarei felicissimo di tornare in una piazza dove ho giocato e che mi è rimasta dentro - ha confessato a Primocanalesport -. Per me sarebbe davvero un'occasione importante». E se non è una conferma poco ci manca. Come quella che è arrivata per uno dei primi acquisti rossoblu per la prossima stagione, il trequartista Juan Quintero.
«Quintero? È un ottimo giocatore che saprà entusiasmare la tifoseria del Genoa, ne sono convinto - ha sottolineato -. È stato il miglior giocatore del Sub 20 Sudamericano e farà benissimo anche nel Mondiale». L'ufficializzazione del tecnico sembra questione di giorni, se non di ore. L'attuale allenatore degli Allievi Nazionali del Genoa Fabrizio Liverani è pronto e non pare avere più concorrenti anche se Enrico Preziosi ha parlato di un'altra possibile scelta.
Di certo l'investitura arriverà dopo la giornata di oggi quando a Varese Antonio Rosati nuovo vicepresidente esecutivo rossoblù ufficializzerà il suo addio alla squadra che ha portato dalla C2 alla serie B in pochi anni. Rosati lascerà a Varese l'attuale ds Milanese, ma porterà con sé nell'avventura genovese l'uomo dei conti Enzo Montemurro. Ed è probabile che in prospettiva con lui possano arrivare nuovi investitori sotto la Lanterna. «Si vedrà» si è lasciato scappare Rosati che dovrebbe incarnare più una figura alla Pastorello (ex vicepresidente del Genoa) anche per il curriculum precedente che un profilo alla Lo Monaco. Intanto nell'operazione Quintero c'è da segnalare alcuni movimenti in uscita. La società abruzzese dovrebbe riscattare l'esterno Antonino Ragusa attualmente in comproprietà con il Genoa e potrebbe accogliere in prestito il giovane attaccante Ahmed Said. E dopo le polemiche legate alle tariffe della nuova campagna abbonamenti il Genoa corre ai ripari. Mercoledì in un lungo comunicato della Tifoseria Organizzata si proponeva tra l'altro «gradinate a 10 euro a partita», «50 euro abbonamento annuale per le donne in tutti i settori», «50 euro per i ragazzi dai 14 ai 18 anni per tutti i settori». E così ieri è arrivata la nota ufficiale: «Il Genoa Cfc comunica che, a integrazione delle modalità inerenti la sottoscrizione di abbonamenti per il Campionato Serie A Tim 2013/14, a breve verranno introdotte novità per specifiche tipologie di sostenitori». Insomma un dietrofront importante, un segnale di apertura e forse anche del nuovo corso che la coppia Preziosi-Rosati vuole subito dare per fare intendere che qualcosa è cambiato davvero.