il derby dei lettori

2L’ORGOGLIO NON RETROCEDE
Tanto livore con cambia

la storia: noi superiori
Spettabile «il Giornale», vorrei contraddire con questa mia quanto affermato dal signor (si fa per dire...) Giacomo Puppo nello spazio riservatogli oggi nella Vs rubrica.
Citerò solo dati che sono per me incontrovertibili.
1) Il Genoa Cricket and Football club è stato fondato da stranieri al contrario di Andrea Doria e Sampierdarenese.
2) Il primo scudetto vinto dal Genoa si è concluso nell’arco di una giornata: chissà, che emozione avranno provato gli inglesi!
3) L’ultimo scudetto vinto dal Genoa è datato 1924, ottantasette anni fa, ed appartiene perciò alla preistoria del calcio.
4) Dal 1946 in poi e cioè dal dopoguerra, i migliori risultati sono stati conseguiti dalla Sampdoria e basta la statistica dei derby vinti a confermare ciò.
5) Al Genoa la vittoria nel numero dei campionati disputati in B: infatti la Samp è stata in B meno anni ed evidentemente vi ha disputato meno campionati.
6) La Sampdoria in C non vi è mai stata mentre in un non lontano passato il Genoa c’è capitato per una storia di valigette... Per questo se non erro, avendo alla guida il suo mitico presidente, vi è stata qualche condanna da parte di giustizia sportiva e non.
Scrivo questa lettera il venerdì, che precede la domenica della nostra quasi certa condanna per affermare con semplicità che per me sampdoriano doc meglio la serie B che il dover essere debitore nei confronti «degli altri» di un qualsiasi pur minimo favore.
Fieramosca non chiese a Maramaldo di risparmiarlo: con la stessa dignità affronteremo noi la situazione, in verità un po’ meno tragica.
Logica vorrebbe che fossimo noi sampdoriani a provare certi... bruciori, ma la lettera del Puppo dimostra che... brucia più a lui che a noi come ampiamente certifica il suo livore che è, a parer mio, frutto di tanti amari bocconi ingurgitati in passato e di un insito complesso di inferiorità.
Stia tranquillo il Puppo: la Sampdoria, nonostante Garrone, ritornerà al posto che le compete anche se si dovesse verificare quello che ardentemente bramano «quelli là» «Et de hoc satis».
Con deferenza
2RESPONSABILITÀ PRECISE
Il grande imprenditore

ha fatto flop
Finalmente. Finalmente, l’auto incensante, l’imprenditore degli imprenditori, il più furbo dei furbi ha fatto flop. La mancata protezione di una rendita di posizione (azienda petrolifera di famiglia), il doversi destreggiare in un oligopolio appena allargato (20 soggetti) rispetto al solito, ne ha messo in luce tutta la sapienza organizzativa.
Congratulazioni vivissime!
Germano Gallesio
2LA RUOTA CHE GIRA
Tanti buoni motivi

per poter esultare
Caro Massimiliano, un tifoso che si rispetti non solo dovrebbe tifare per la propria squadra in tutti i modi, soprattutto quando ottiene buoni risultati o riesce a vincere l'inverosimile, ma dovrebbe anche temere, combattere strenuamente e addirittura odiare i propri avversari, specialmente se fanno parte dello stesso campanile.
Ebbene, in questo momento, chi è e si sente veramente genoano (e io mi sento di esserlo) ha il diritto/dovere di «odiare» la Sampdoria, la squadra avversaria genovese.
Gioire delle disgrazie altrui è sempre disdicevole, ma in questo caso credo che il Genoa abbia tutte le forze, le energie e il desiderio irrefrenabile di sfogarsi, di dire «ora tocca a te soffrire».
Quando il Genoa ha dovuto regredire in serie B l'ultima volta l'ha fatto per cause esterne, non tanto per suoi demeriti. La squadra ha poi pagato, si è rimboccata le maniche riuscendo a risalire immediatamente nella massima serie.
In questo campionato 2010/2011 il Genoa è stato costretto a subire molti cambiamenti, da quello dell'allenatore a quello di molti giocatori purtroppo a lungo infortunati. Ciononostante, l'esito finale è più che soddisfacente e l'ex allenatore Gasperini gioirà in cuor suo in quanto il Genoa si trova nella prima parte a sinistra della classifica, un traguardo.
Di conseguenza, abbiamo tutti i diritti di godere della caduta dell'avversario per una buona volta sfortunato.
«Last but not least», altra motivazione per esultare? Statisticamente pare che la maggior parte dei sampdoriani sia anche comunista... Meditiamoci...
Roberta Bartolini