IL DERBY DEI LETTORI

Caro Massimiliano, immagino che sarai stato felicissimo per la cacciata di Malesani. Da parte mia, pur constatando che il Genoa spesso e volentieri ha espresso sul campo un non-gioco preoccupante, molte volte, però, ha tirato fuori un orgoglio fuori dal comune: mi riferisco ai tanti risultati colti nei finali delle partite. Non penso che si sia trattato solo di «fattore C». Ma anche di una certa carica che il mister trasmetteva ai giocatori (anche se a Napoli però non si è vista proprio!). Non sono mai stato un «malesaniano» ma ritengo che cambiare tecnico non sempre porta a dei risultati: l'esordio di Marino infatti è stato a dir poco terrificante. Tuttavia sono convinto che il nuovo allenatore sia valido, che in rosa ci siano validi giocatori (mi auguro che oltre al gladiatore Biondini venga preso un difensore) e che il Genoa finirà come al solito con i suoi 50-51 punti: quindi parte sinistra della classifica come da obiettivo iniziale. Però se arrivasse anche un certo Ronaldinho si potrebbe sognare qualcosa di più. Il brasiliano lo prenderei anche grasso e zoppo...