il dibattito

2 DOPO L'ARTICOLO DEL GIORNALE
Asl 3: «Liste d'attesa alla Fiumara:

il disservizio dovuto a un guasto»
In relazione all'articolo «Liste d'attesa anche per avere informazioni», l'Azienda Sanitaria Genovese intende precisare che allo sportello informativo del Palazzo della Salute di Fiumara, il 23 luglio, stante il periodo feriale e un caso di malattia, erano adibiti due operatori, di cui uno addetto in particolare alla consegna referti presso apposito locale attiguo alla reception. Purtroppo lo stesso giorno si è anche verificato un guasto tecnico che interrompeva il funzionamento dei PC, causando ritardi nella consegna referti e nello svolgimento delle attività di front office. È stato apposto un cartello indicando la possibilità di rivolgersi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico, in altra stanza attigua alla reception. Naturalmente l'Azienda si scusa per il disservizio patito dai cittadini e ha preso i provvedimenti necessari affinché tale evenienza non abbia a ripetersi.
Ufficio Stampa Asl 3 genovese
2 PROTESTA DI UN'ANZIANA AUTOMOBILISTA
Quegli esami medici costosi e inutili

per ottenere il rinnovo della patente
Sono una ultra ottantenne di buona salute che ama guidare. In occasione del rinnovo della patente, nonostante il medico di famiglia avesse certificato che ero immune da patologie incompatibili con la guida eccetto il «glaucoma», mi sono dovuta sottoporre a tutta una serie di esami e visite (sangue, cuore con elettrocardiogramma, visita neurologica e oculistica) con grave dispendio di energia e di denaro (circa 300 euro). Mi risulta che in altre Asl (Savona, Asti) la procedura per gli ultraottantenni è alquanto semplificata.
2 POESIA
Ogni metodo è buono

pur di incastrare il Cavaliere
Han cercato in ogni dove / le ragazze del quartiere
per raccogliere le prove / e incastrare il Cavaliere,
han dato credito alle frottole / raccontate a cuor leggero
dalle tre o quattro zoccole / dal cuore tanto tenero,
han dato spazio agli spioni / per saper con chi era a letto
ma tutte le intercettazioni / han rinnovato il sospetto
che se ad altri è consentito / il riserbo nel privato
per lui il fatto è inserito / in un possibile reato.
È che dove il dente duole / la lingua a battere si mette
come quel giudice che vuole / mettere a Silvio le manette.
Antonio Urbano
2 A RAPALLO
I «soliti» comunisti in piazza per impedire

la celebrazione della nascita del Duce
Caro Lussana, a Rapallo, il Partito Comunista dei Lavoratori è pronto a manifestare se domenica il Comune permetterà la celebrazione della nascita di Mussolini: «La Città non può stare a guardare, serve una presa di posizione netta che ribadisca come Rapallo ripudi il fascismo. Chiediamo al Sindaco una ferma presa di posizione affinché questa iniziativa non si svolga». Lo «spread» ci assale, i negozi chiudono, il turismo langue anche a Rapallo, e qui si vuol ritornare a oltre 50 anni fa, agli scontri armati per impedire il 6° congresso Msi. La sopraffazione politica vuole tornare alla grande con i suoi diktat. E lasciateglielo commemorare, «Er Puzzone», dagli... avventori di un bar, se a lor «Buon Pro» fa...!».
Luigi Fassone - Camogli