il dibattito in redazione

2 TUNNEL DI VIA CROCCO

Servono subito le telecamere

contro i vandali e i malviventi
Il tunnel degli ascensori Amt di via Crocco, che mette in comunicazione corso Magenta con via Acquarone e con la stessa via Crocco, è ormai da tempo interessato da preoccupanti fenomeni di illegalità e vandalismo. Ancora di recente, nella prima decade di ottobre, proprio al suo interno, sono stati portati a compimento ben tre scippi a danno di persone anziane. Inoltre, all’interno del tunnel suddetto vengono, altresì, messi in atto, con una certa frequenza, episodi di danneggiamento e vandalismo alle vetrate della galleria, come pure imbrattamento delle pareti, con innumerevoli scritte di ogni tipo e in passato, purtroppo, non sono neppure mancati alcuni atti di infastidimento a giovani signore. Per la verità, in prossimità della fermata dei due ascensori è posizionata una telecamera, la quale copre, però, soltanto lo spazio antistante la stessa e non i due lunghi tratti di tunnel. Come invece, sarebbe ovvio ed opportuno avvenisse. Particolarmente pericoloso e meno frequentato, è poi il tratto verso via Acquarone che compie una repentina curva a gomito che impedisce totalmente di vedere che cosa c’è appena dopo. Alla luce di quanto sopra, è quindi necessario, come vado dicendo da tempo, che oltre ad uno scontato potenziamento dell’illuminazione pubblica e ad un più assiduo passaggio da parte delle forze dell’ordine, vengano, quanto prima, installate più telecamere allo scopo di tenere, così, sotto controllo le due parti di galleria in tutto il loro percorso.
Capogruppo Lega Nord Liguria

Municipio Centro Est
2 CANILE DI FORTE PEZZINO

Salvate quei cani alla Spezia

impegnati nella pet therapy
Gentilissimo Signor Sindaco, o Demanio, di Pezzino io mi chiedo come si possa mettere in vendita il fortino con 250 cani, e 20 gatti sono tanti, e allontanarli, dal proprio posto dove sono cresciuti è una sofferenza, facendo anche del bene nella pet therapy. Non so questi compratori come possono essere tanto indifferenti a questa circostanza? Spero che ci ripensino. Il suo comportamento non è stato leale nei confronti dei volontari, dell’associane Deleane, persone che ammiro, per quello che danno anche io faccio la mia parte qui a Genova mi batto contro la «vivisezione» perché non accetto la scelta dell’unità parlamentare, non mandateli in Germania, vi prego, io leggo «il Giornale» fatemi sapere buone notizie. Grazie, per loro che sono migliori, di bestie umane.
Maria Aceto