Al Ducale tornano i racconti di viaggio

Come eravamo? Un popolo di santi, poeti e navigatori? E allora ecco che torna per rendere omaggio alle nostre radici, quelle che ci fanno ancora salvare l'onore, «Per sfida, conoscenza e per ardore», nuovo titolo per la seconda edizione di «Viaggiar per Storie», ideata e curata da Stefano Termanini e realizzata dalla Fondazione Edoardo Garrone, in collaborazione con Palazzo Ducale.
Così dal prossimo lunedì al 3 giugno ogni lunedì sera, alle 21, al Ducale e per l'ultimo incontro alle 17.30 a Palazzo Rosso, con ingresso libero ci saranno sei incontri sul tema del viaggio. Nelle conferenze di Gianni Berengo Gardin, Sergio Valzania, Francesco Perfetti, Alex Bellini(nella foto rotonda), Helene Elisabeth Heyerdahl, Maria Stella Rollandi e Piero Boccardo il viaggio sarà visto e raccontato nelle sue diverse interpretazioni. Si passerà dunque dal viaggio del fotografo, attratto dal paesaggio che cambia e dalla vita che vi è aggrappata, (Gianni Berengo Gardin – «L'obiettivo testimone», 29 aprile alle 21 a Palazzo Ducale), al viaggio del pellegrino contemporaneo, per il quale la concentrazione del cammino, sviluppato di passo in passo, pone rimedio alle deviazioni e alle disattenzioni contemporanee (Sergio Valzania, «Il mondo sulle spalle», 6 maggio); al viaggio dell'eroe-poeta d'Annunzio, innamorato del volo e della modernità (Francesco Perfetti, «Il volo della modernità», 13 maggio); al viaggio dell'atleta che si mette alla prova e che si sforza di superare ogni immaginabile limite (Alex Bellini, Pacifica solitudine, 20 maggio); al viaggio dell'esploratore-scienziato Thor Heyerdahl (Helene Elisabeth Heyerdahl, Una corrente attraverso l'oceano, 27 maggio).
Per finire con il viaggio del cartografo Matteo Vinzoni inviato da Gio Francesco Brignole Sale, doge di Genova nel 1746, a Groppoli di Lunigiana (Maria Stella Rollandi e Piero Boccardo, Per dipinti confini, il 3 giugno alle 17.30 a Palazzo Rosso).
A conclusione della rassegna, lunedì 3 giugno, alle ore 21 nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi – preceduto da un'introduzione sul musicista viaggiatore e musicista in tournée, di Stefano Termanini e Flavio Menardi Noguera – avrà luogo un concerto offerto alla città, con musiche di Camillo Sivori, eseguite dal violinista Fulvio Luciani, e da Massimiliano Motterle al pianoforte.
Inoltre grazie alla collaborazione con i Musei Civici saranno organizzati percorsi di visita della città e visite gratuite; a Villa Durazzo di Santa Margherita Ligure, domenica 26 maggio alle ore 15, si potrà visitare lo studio di Vittorio G.Rossi, straordinario scrittore di viaggi; sabato 1 giugno sarà infine organizzata una speciale visita guidata al borgo Colla Micheri a Savona, patria d'elezione dell'esploratore Thor Heyerdahl. In concomitanza con la rassegna si svolgerà il ciclo di incontri «Scrittori di una città», tre appuntamenti pomeridiani alla Sala dei Chierici alla Berio, per scoprire tre città attraverso le pagine di grandi scrittori: mercoledì 8 maggio la Roma Pier Paolo Pasolini; mercoledì 15 maggio la Genova nelle pagine di Remigio Zena; mercoledì 22 maggio l'Istanbul di Orhan Pamuk. Gli incontri sono realizzati in collaborazione con la Biblioteca Berio e il gruppo dei Lettori Accaniti.