In due giorni 70mila visite per la foto ricordo

Sarà esposto al pubblico dal 7 dicembre. Magliette in vendita a prezzo speciale. L’«avventura» diventerà anche un film

Il viaggio del Toti si concluderà in via Olona, all’ingresso del Museo della scienza e della tecnologia. E chi oggi visiterà le sale di via San Vittore potrà vederlo, ma solo da lontano. «La prossima settimana il sommergibile verrà sollevato dal carrello che l’ha trasportato per 93 chilometri e fissato su due grandi selle, già installate - ricordano al museo -. A quel punto inizieranno i lavori per consentire al pubblico di visitarlo davvero, all’interno. Bisognerà aspettare però fino al 7 dicembre».
Il museo oggi è aperto dalle 10.30 alle 19.30. Arriveranno in molti, visto l’entusiamo che il Toti ha scatenato lungo il percorso da Cremona a Milano. Ieri in via Toffetti 40mila persone l’hanno visto e fotografato, venerdì erano state 30mila. Fiorenzo Galli, direttore del museo, ha ricordato nei giorni scorsi che presto inizieranno i lavori di ristrutturazione. L’ingresso del museo sarà spostato, il Toti diventerà la prima cosa che i visitatori vedranno. Michele Perini, il presidente, pensa già a una rete tra i musei che nel mondo possono esporre sommergibili o sottomarini. «Le persone, prima di entrare, potrebbero ricevere informazioni non solo sul Toti, ma anche su altri esemplari. Il nostro sommergibile - continua - non è stato percepito solo come qualcosa di bellico, di militare, ma anche come un gioiello della nostra industria, qualcosa in grado di accendere la fantasia e la passione per la scienza».
E ha fatto moda. Le magliette del «Toti team» con il disegno del sommergibile saranno messe in vendita da oggi al museo. Costeranno 18 euro (oggi e domani verranno vendute a 15 euro, una sorta di offerta speciale per l’arrivo del sommergibile al museo). Saranno bianche con scritte e disegni blu, ci sarà un modello per uomo e un altro femminile.
Per visitare il Toti, da dicembre, non esiste ancora una lista d’attesa. Scrivendo una e-mail con nome, cognome, indirizzo di posta elettronica e autorizzazione al trattamento dei dati personali all’indirizzo info@museoscienza.it si potranno ricevere in futuro le informazioni sulle modalità di prenotazione.
L’ultimo viaggio del sommergibile diventerà anche un film. Fotografi e operatori del museo della scienza e della tecnologia l’hanno accompagnato dalla partenza, al porto di Cremona sul Po, fino all'arrivo in via Olona. Sono stati filmati i momenti più suggestivi (anche da un elicottero) e i volti di chi, in questi giorni, lo ha condotto tra strade, paesi e vie della città. A confezionare il film saranno l’operatore Dario Barezzi e il regista della Rai Giosuè Boetto Cohen. Sarà messo in vendita al museo.