«Gli esuberi alla Selex? Una truffa»

«Il piano industriale di Selex prevedeva per Genova, all'interno di una riorganizzazione del gruppo Selex, limitati impatti sul piano occupazionale ma c'è stato un ribaltamento truffaldino delle carte in tavola. Non si spiega come i limitati impatti arrivino a determinare 300 eccedenze a Genova su 1900 in Italia. Si tratta di una truffa inaccettabile». È la dura presa di posizione del sindaco di Genova, Marco Doria sulla situazione occupazionale della Selex Elsag, azienda di Finmeccanica