La festa della Samp In 1.500 a Bogliasco

(...) vero attaccamento alla maglia.
La scossa invocata da Preziosi si è avvertita ieri mattina nel corso della partitella in famiglia: Matuzalem e Tozser si sono spintonati dopo un contrasto a centrocampo. Borriello non le ha mandate a dire ai compagni dopo una palla servitagli male. Segnali di nervosismo, ma anche di vitalità da parte di un gruppo che ultimamente era sembrato un po' scarico. Ballardini ha provato il 3-5-2, ruotando tutti gli elementi a disposizione. Da una parte Granqvist, Manfredini, Moretti, Pisano, Rigoni, Matuzalem, Vargas, Antonelli, Jankovic e Borriello. Dall'altra Ferronetti, Portanova, Bovo, Cassani, Moro Alhassan, Tozser, Jorquera, Nadarevic, Hallenius e Said. Hanno vinto le «riserve» 2-1: gol di Tozser, Said e Rigoni. L'ex Chievo domenica si candida a sostituire Kucka, mentre Bertolacci potrebbe prendere il posto di Vargas. Davanti la coppia Immobile e Floro Flores come a Torino contro la Juventus. Chievo-Genoa sarà diretta da Doveri, l'arbitro di Genoa-Udinese, l'ultima partita vinta dal Grifone.
Intanto a Bogliasco la Samp prosegue la preparazione in vista della gara contro la Fiorentina. 1.500 tifosi si sono dati appuntamento al Mugnaini per l'Open Day blucerchiato. «Una giornata di sport, di tifo e di amicizia. Non avevo mai partecipato prima a iniziative del genere», ha raccontato Lorenzo De Silvestri al sito della Samp. Nel corso della partitella contro la Primavera, Rossi ha fatto le prove anti-Fiorentina: 3-5-2 con Gastaldello, Palombo, Berardi in difesa; De Silvestri, Munari, Obiang, Poli, Estigarribia a centrocampo; Sansone e Maxi Lopez in attacco. Il test in famiglia è finito 7-0: tripletta di Maxi Lopez e gol di Berardi nel primo tempo; Poulsen, autogol di Porro e sigillo di Icardi nella ripresa. Sampdoria-Fiorentina verrà arbitrata da Rizzoli.