Furti in casa, cagnolino meglio dell'allarme

Abbaia, ringhia, sveglia i suoi padroni e mette in fuga i topi d'appartamento. Fido è sempre Fido perché ancora una volta ha salvato la casa, che era stata presa di mira dai malviventi. Il cagnolino vigilantes di una villetta in Valpolcevera, l'altra notte ha alzato le orecchie appena i topi sono entrati nell'abitazione e i ladri sono riusciti ad arraffare soltanto pochi spiccioli che erano stati lasciati su un tavolo. Appena Fido gli ha ringhiato contro, sono scappati dalla porta finestra al pianterreno, che avevano forzato per entrare. I proprietari del cagnolino si sono svegliati, hanno acceso la luce al primo piano dove si trovano le camere da letto, hanno telefonato al «112» e sono scesi in salone, trovandosi davanti soltanto il loro «amore» a quattrozampe. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno raccolto la denuncia e avviato le indagini.
Quella di ieri a Genova è stata un'altra notte piena di furti. Una pattuglia della polizia, poco dopo l'una, è intervenuta in via Giordano Bruno, allarmati dai proprietari di casa, perché ignoti avevano forzato una finestra e si erano introdotti all'interno rubando un pc e banconote per circa 300 euro. Un'altra pattuglia, poco dopo mezzanotte, è stata chiamata da un altro proprietario in via Castagnola. Il modus operandi è stato lo stesso, anche se stavolta i ladri si erano preoccupati di schermare l'allarme acustico con un materasso. I malviventi hanno forzato la finestra e rubato alcuni gioielli d'oro.