Genoa, Borriello non mancherà alla grande sfida con Trezeguet

Momenti di paura ieri in allenamento per uno stop del bomber

Brividi, per un attimo persino paura ieri per Marco Borriello. L’attaccante del Genoa è uscito dopo venti minuti di allenamento ed è tornato negli spogliatoi camminando tranquillamente e rallentando solo davanti al medico Lucio Genesio. Questo è bastato per mettere apprensione alla tifoseria considerato che i rossoblù hanno già molte assenze in vista della gara con la Juventus. Ma dopo meno di un’ora si è capito che il bomber si è fermato in via precauzionale per un’infiammazione ad un ginocchio. Domenica ci sarà, già oggi pomeriggio dovrebbe rientrare regolarmente in gruppo.
Intanto il Genoa non fa solo il pieno di problemi muscolari (sono fuori combattimento Paro, Bovo, Rubinho, Santos e Juric squalificato), ma anche di tifosi. Lo dimostrano i dati che portano il Grifone al settimo posto per numero di spettatori che fin qui in media sono stati 24.333. Un numero che verrà ampiamente superato domenica sera in occasione del match attesissimo con i bianconeri. Prevendita a gonfie vele, si va verso un Ferraris esaurito. Non mancherà quindi la spinta del popolo rossoblù alla squadra di Gasperini che cerca un’impresa contro Del Piero e compagni. E ci sarà bisogno di tanto calore, visto l’emergenza in cui si trova il Genoa con tanti assenti anche se Fabiano e Sculli sono recuperabili e Wilson è tornato a disposizione mentre Vanden Borre scalpita.
I motivi di attenzione per questa partita sono tanti, ma uno svetta su tutti ed è lo scontro fra i leader della classifica dei cannonieri. Borriello, ariete rossoblù è capocannoniere del campionato con 16 gol se la vedrà con David Trezeguet che con 15 reti lo segue a ruota. Una sfida nella sfida per il bomber che è sempre più chiacchierato per il mercato che verrà. L’eliminazione del Milan in Champion’s da parte dell’Arsenal ha scatenato il club rossonero nella corsa alla rivoluzione che parte dalle punte. I rossoneri hanno allacciato contatti con il Chelsea per avere Drogba mentre il Palermo potrebbe vedere il proprio centravanti Amauri finire nel club londinese. A questo punto Borriello potrebbe essere utilizzato come merce di scambio, magari con destinazione siciliana, e si sa che “supermarco” vuole dire la sua e in questo senso rimanere al Genoa che farà di tutto per tenerselo stretto.
Gasperini intanto pensa a una formazione competitiva contro la Juventus che vuole cancellare la crisi di risultati proprio da Marassi. Ma Mimmo Criscito che ha vestito il bianconero fino a gennaio carica i compagni: «Affrontiano una squadra fortissima che vorrà vincere, ma con l’aiuto dei nostri tifosi possiamo fare risultato. Per me nessuna emozione, se segno esulto per rispetto di tutti quelli che amano il rossoblù».