Il Genoa evita almeno il sorpasso

(...) il raddoppio con Kucka (11') e Jankovic (26') che non riescono ad inquadrare la porta. I padroni di casa non ne approfittano ed è il Siena a trovare il gol del pari allo scadere del primo tempo nell'unica occasione avuta, con Emeghara che da centro area calcia di destro: la pioggia non aiuta Frey che si fa scappare la palla dalle mani per l'1-1.
I rossoblu sembrano non rientrare in campo nel secondo tempo e i primi minuti sono tutti bianconeri fino al 6' quando Bovo frana in area su Sestu: per Rocchi è rigore che Rosina trasforma spiazzando il portiere francese. Ballardini corre ai ripari cambiando l'assetto della squadra, fuori Moretti dentro Immobile e il Genoa torna in partita. La gara si trasforma in un assedio alla porta di Pegolo che si supera in diverse occasioni fino a capitolare su Jankovic. Ci provano tutti da Borriello a Immobile ma la porta senese sembra un muro incrollabile, così al novantesimo è 2-2.
FREY voto 5: il Siena tira con il contagocce, colpevole sul gol di Emeghara dove compie un'autentica papera.
BOVO 5: sbavature a non finire, poca concentrazione, un rigore sulla coscienza. È un pericolo ma per la sua difesa, esce tra i fischi dei suoi tifosi (dal 31' st) GRANQVIST 6: diventa puntoi di riferimento della retroguardia, sarebbe meglio vederlo dall'inizio.
PORTANOVA 5.5: tutta la retroguardia patisce il contropiede, peraltro sterile del Siena, sull'azione del pareggio ospite ci mette del suo.
MANFREDINI 5: letteralmente frastornato dai movimenti di Emeghara recupera solo durante il secondo tempo
ANTONELLI 6.5: per salvarsi occorre sudare fino alla fine, correre, ma anche dimostrare qualità. Tutte caratteristiche che rispondono al suo profilo. Prezioso.
JANKOVIC 7: quando l'assedio rossoblù sembra non portare risultati riesce a piazzare il pallone che mette il Genoa in salvo dal terzultimo posto. Grande cuore.
KUCKA 6.5: fisico e tecnica, peccato sotto porta non sia preciso. Un paio di occasioni buttate al vento.
MATUZALEM 6: troppo lezioso, troppo innamorato della palla. Sulle sue spalle anche l'azione che porta al rigore del momentaneo vantaggio toscano. (dal 45'st) RIGONI sv
MORETTI 6: viene richiamato da Ballardini per esigenze tattiche quando il risultato premia il Siena. (dal 11'st) IMMOBILE 7: nel momento di maggiore difficoltà entra e dà vivacità al gioco del Genoa togliendo punti di riferimento alla difesa del Siena. È lui a propiziare il gol di Jankovic. Uomo partita.
JORQUERA 6: parte alla grande dimostrando ottime affinità di gioco con Borriello, nel secondo tempo cala fino a sparire.
BORRIELLO 7: si muove facendo reparto da solo. Generoso per quantità e qualità. Gli manca solo il gol.
All. BALLARDINI 6: il vantaggio dopo pochi minuti doveva essere legittimato da un Genoa più cinico conto un avversario tecnicamente inferiore. Bravo nella ripresa a inserire Immobile quando è in svantaggio. La birra per salvarsi comunque c'è.