Genoa, prime visite mediche aspettando i colpi di mercato

Al Genoa la possibile squalifica del nuovo direttore generale rossoblù Pietro Lo Monaco potrebbe aprire scenari importanti e soprattutto clamorosi fino all'altro ieri. Nella tarda serata di lunedì il presidente Enrico Preziosi ha infatti avuto un colloquio telefonico con Lo Monaco, dopo aver in precedenza parlato con il presidente del Catania Antonino Pulvirenti, per avere dalla voce del diretto interessato spiegazioni sul suo deferimento e sulle accuse a suo carico. A questo punto nessuna ipotesi è da escludersi compresa quella del clamoroso divorzio tra i due. Infatti se Lo Monaco venisse squalificato per tre anni, questa sembra essere la pena possibile, ecco che l'ex dirigente etneo non potrebbe più andare a rappresentare il Genoa in Lega, andare in panchina o svolgere tutte quelle funzioni pratiche e di rappresentanza per il quale era stato voluto così fortemente dal patron Enrico Preziosi. E così tutto tornerebbe nelle sue mani.
E pure il mercato resta in stand-by perché se dovesse esserci rottura le strategie del mercato rossoblù potrebbero drasticamente cambiare. Infatti gli acquisti dei due Martinez, l'attaccante Manuel del Velez, ed il difensore Matias del Racing di Avellaneda, oltre al centrocampista brasiliano Anselmo del Palmeiras sono solo da ufficializzare, così come quella dell'altro centrale difensivo Julian Velazquez dell'Independiente che dovrebbe andare a sostituire l'imminente partenza di Granqvist e la possibile cessione dell'ex cesenate Von Bergen, che potrebbe non rientrare più nei piani di mister De Canio. Ma il mercato potrebbe virare su altri obiettivi, a seconda dell'esito della discussione tra Preziosi e Lo Monaco.
Chiaro che se dovesse esserci il divorzio i giocatori sudamericani potrebbero anche non arrivare più sotto la Lanterna, ed il Grifone dovrebbe imbastire nuove trattative. Non resta che aspettare. Intanto seppur ufficialmente la nuova stagione del Genoa partirà giovedì 5 luglio con il pre-ritiro nel quartier generale di Villa Rostan a Pegli, già ieri si sono aperte le danze per alcuni giocatori. In mattinata visite mediche di routine, mentre nel pomeriggio test atletici al campo Gianluca Signorini per gli elementi reduci della passata stagione come Frey, Giladino, Bovo ed Antonelli più i nuovi arrivati Tomovic, sebbene per lui si tratti di un ritorno, e del centrocampista ungherese Tozser acquistato dal Genoa a gennaio.
Nei prossimi giorni sarà invece la volta degli altri tesserati che partiranno per Bormio. Ma in casa rossoblù tiene sempre banco il calciomercato. Intanto domani mattina alla Fiera di Genova verranno presentate le nuove maglie da gioco e sarà svelato il nuovo sponsor tecnico che sarà la Lotto, marchio italiano.